Le corse delle feste

di admin il 08/01/2020 · Commenti disabilitati su Le corse delle feste

Ricordati di santificare le feste, ed anche quest’anno l’obbligo è stato compiuto.
Vengo da tre mesi abbastanza tribulati, con tendinopatie varie accompagnate da versamenti che hanno interessato la guaina del tibiale, in pratica non ho corso da metà settembre sino a fine ottobre e solo verso metà dicembre ho ricominciato a metter su dislivello e dello sterrato, molto più piacevole ma anche stressante a livello articolare e tendineo. A Babbo natale ho chiesto una corsa ogni due giorni, sapendo che difficilmente avrebbe accolto la mia richiesta, ed invece è stato così generoso da sfiorare il limite del molesto, per cui vi racconto tutto, iniziando dalla settimana precedente, quella che ha iniziato la lunga serie con qualche chilo di troppo ma anche tante piccole soddisfazioni consecutive.

18/12, la Tapapizzata
Tapapizzata, un mio neologismo bruttino che indica una corsa col solo fine di trovarsi per una pizza in compagnia, un appuntamento fisso prima di natale che grazie alla collaborazione col Running Oltrepò ha visto ben 25 partenti al grido di “buona camminata” del sig. Pontiroli, capo amministratore delle gare enti della provincia di Pavia.
Percorso collaudato con una deviazione iniziale attorno alla ferrovia, allungo studiato apposta per evitare il trafficato tratto iniziale e già immergerci nel buio della periferia prima di catapultarci, con una allegra arroganza ed i vestiti rossi natalizi, nelle vie centrali della città, conquistando le strette strade sotto i luminari e piantando bandiera in uno sfregiato duomo usato come parcheggio, salendo come dei Rocky Balboa i gradini del castello e superando il vecchio ponte su uno Staffora ancora offeso dalle tante piogge passate.
La seconda parte cambia completamente, corriamo in aperta campagna con le nostre luci frontali che come piccole lucciole si muovono saltellando tra ghiaia e pozzanghere, insetti luminescenti che poi accelerano sulla dritta ciclabile dando il tutto fino al meritato ristoro finale a base di vino bianco. E quindi pizza e birra, il giusto premio per festeggiare il natale!

Viva i babbi natale
tapapizzata_natale2019 005
Si corre nella notte
tapapizzata_natale2019 015

E si corre in via Emilia, centro di Vogheratapapizzata_natale2019 021

Il duomo di Vogheratapapizzata_natale2019 025

Il gruppo sotto al duomotapapizzata_natale2019 026

Sul ponte dello Stafforatapapizzata_natale2019 036

Cin cin, è quasi nataletapapizzata_natale2019 053

19/12, prova del Salomon demo tour
C’è stata qualche incomprensione nell’organizzazione di questo evento, ma alla fine si è giunti al compromesso per me migliore, quello che mi vedrà come ideatore del tracciato e gestore del gruppo che sabato avrà in prova le scarpe della Salomon. Corsetta breve in Tortona sotto una leggera pioggia e qualche sentiero così fangoso da dover appoggiare le mani a terra, ma intanto la mia idea mi piace ed è il compromesso migliore tra il trail che tanto mi manca e la partenza obbligatoria dal negozio lungo la circonvallazione

20/12, vado anche oggi
C’è Scirocco, un caldo impossibile per essere inverno con ben 11° ed una pioggia leggera che a tratti diventa pesante, ma esco lo stesso ed anche oggi mi concedo dello sterrato, rischiando prima di finire impalato da un grosso ramo che segnala una profonda buca e poi scivolando nella salita fangosa. Poca roba, ma riassaporare il piacere del terreno dopo tre mesi e capire che tutto sommato sto bene vale il costo della fatica

E domani l’impegno sarà serio…

Under Escursioni

Comments are closed.

Archivi